Domanda:
Origine del "fattore di protezione dagli hacker"
Antimony
2013-07-01 01:50:13 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Dexguard dichiara un "fattore di protezione dagli hacker" di 35 senza alcuna spiegazione della provenienza del numero o del significato. Immagino che l'affermazione effettiva non abbia senso, ma sono molto curioso di vedere chi sta valutando questi fattori di protezione.

Una ricerca su Google non ha trovato nulla, quindi ho pensato che gli autori di Dexguard probabilmente l'hanno inventato da soli. Ma questo post su Twitter implica che ci sono altri "fattori di protezione dagli hacker", che possono essere confrontati con 35.

Qualcuno sa qual è il problema con questo? È solo più inutile sbuffo? Esiste un gruppo effettivo che assegna questi numeri?

Tre risposte:
Stolas
2013-07-01 14:27:41 UTC
view on stackexchange narkive permalink

Tecnica di marketing epica!

Quando guardi il loro prodotto più economico, vedi che ha HPF di 5. Lanciare numeri o qualcosa che le persone capiscono è un trucco comune quando ci provi vendere qualcosa che i clienti non capiscono ma vogliono (ad es. sicurezza IT, assicurazione vulcano).

Ma un punteggio di 35 è alto. E difficilmente visto nel settore, altri packer noti come UPX, ASPack e y0da non hanno nemmeno un punteggio di 1. Quindi dovresti avere una forte considerazione.

la frase non dovrebbe iniziare con "Lanciare numeri o qualcosa che la gente ** non ** capisce"? ;)
Oh no, avrebbe dovuto essere: "Lanciare con numeri o qualcosa che la gente pensa di capire, ma non" Ho anche sentito parlare di "ThreatsPerSecond" o "ThreatIndex". È fantastico per i tecnici convincere il loro manager! ;)
Jason Geffner
2013-07-01 02:00:58 UTC
view on stackexchange narkive permalink

È qualcosa che ha creato il loro team di marketing.

Non esiste una classificazione del "fattore di protezione hacker" nel settore.

In particolare nel campo della protezione del software, i fornitori sono soliti gettare terminologia priva di significato e / o palesemente errata per convincere i potenziali acquirenti dell'efficacia dei loro sistemi. È una buona fonte di divertimento per coloro che hanno la capacità di romperli.
Eric Lafortune
2013-07-04 07:15:19 UTC
view on stackexchange narkive permalink

"Hacker Protection Factor" è un gioco di parole geniale su "Sun Protection Factor": quanto tempo può durare un attacco prima di essere danneggiata. I numeri si basano su prove empiriche (" Basato sulla nostra esperienza, ... "). Pensavo fosse carino; non è uno standard del settore, ma serve come semplice indicazione che un'applicazione elaborata con ProGuard è più difficile da decodificare rispetto all'applicazione originale e un'applicazione elaborata con DexGuard è molto di più difficile da decodificare.

(Sono lo sviluppatore di ProGuard e DexGuard)



Questa domanda e risposta è stata tradotta automaticamente dalla lingua inglese. Il contenuto originale è disponibile su stackexchange, che ringraziamo per la licenza cc by-sa 3.0 con cui è distribuito.
Loading...